Le assunzioni di lavoratori con disabilità e categorie protette

CHE COSA SONO

La legge n. 68 del 1999, “Norme per il diritto al lavoro dei disabili”, ha lo scopo di promuovere l'inserimento e l'integrazione lavorativa delle persone con disabilità nel mondo del lavoro attraverso servizi di sostegno e di collocamento mirato.

La novità risiede nel nuovo principio di "collocamento mirato" previsto all'art. 2 della legge citata, finalizzato alla collocazione delle persone con disabilità in impieghi compatibili con le proprie condizioni di salute e capacità lavorative, in modo da realizzare un inserimento proficuo tale da soddisfare da un lato le esigenze del soggetto e dall'altro le esigenze produttive dell'azienda.

Sono soggetti agli obblighi di cui all'art.3 della L. n.68/99 tutti i datori di lavoro pubblici e privati che occupano almeno 15 dipendenti.
I datori di lavoro devono presentare agli uffici competenti la richiesta di assunzione entro sessanta giorni dal momento in cui sono obbligati all'assunzione dei lavoratori disabili.

I datori di lavoro privati assumono persone con disabilità tramite:

  • convenzioni stipulate con l’ufficio S.I.L.D. presso il Centro per l’Impiego di Cinecittà.
  • assunzioni nominative con  richieste preventive di nulla-osta.
  • avviamenti numerici effettuati dall’Ufficio S.I.L.D.

I datori di lavoro pubblici assumono tramite:

  • avviamenti a selezione tramite graduatorie pubblicate presso i Centri per  l’Impiego a seguito di avvisi pubblici e sul sito istituzionale della Città Metropolitana di Roma Capitale www.cittametropolitanaroma.gov.it
  • concorso pubblico gestito direttamente dall’Ente

A CHI SI RIVOLGONO

Agli Enti Pubblici ed Aziende private che sono tenuti all’assunzione di lavoratori con disabilità e che devono ottemperare a tale obbligo tenendo conto della seguente fascia di appartenenza:

  • se occupano  da 1 a 14 dipendenti nessun obbligo di assunzione;
  • se occupano da 15 a 35 dipendenti hanno l’obbligo di assumere un lavoratore disabile. Per coloro che, al momento dell’entrata in vigore della L.68/99 (18 gennaio 2000), si trovano nella fascia da 15 a 35 dipendenti, l’obbligo insorge soltanto nel caso di nuova assunzione successiva a tale data
  • se occupano da 36 a 50 hanno l’obbligo di assumere due lavoratori disabili.
  • se occupano oltre i 50 dipendenti sono obbligati ad assumere, una volta effettuate le detrazioni previste dalla norma sulla base di computo, il 7% di lavoratori con disabilità.
    I  datori di lavoro che appartengono a questa fascia dovranno assumere anche l’1% delle categorie protette di cui all’art. 18 L. n°68/99 s.m.i.

COSA FARE

Le aziende soggette agli obblighi della Legge n°68/99, entro il 31 gennaio di ciascun anno, sono tenute ad inviare un prospetto informativo dal quale risulti il numero complessivo dei lavoratori dipendenti, nonché i posti di lavoro e le mansioni disponibili per i lavoratori con disabilità.Se nel corso dell’anno insorge un nuovo obbligo la società è tenuta, entro 60 gg. dall’insorgenza dell’obbligo, ad attivare uno degli istituti previsti dalla Legge 68/99.

Prima di effettuare la comunicazione obbligatoria di assunzione, secondo la normativa vigente,  l’azienda deve  richiedere preventivamente il nulla osta di avviamento al lavoro presso l’Ufficio SILD - Centro  per l’Impiego di Cinecittà.
Alla richiesta nominativa di nulla osta, il datore di lavoro privato deve allegare copia  del verbale di invalidità “con Omissis” unitamente alla relazione conclusiva ai sensi della Legge 68/99 e DPCM 13/01/2000 (o copia della richiesta per la diagnosi funzionale, inviata, per via telematica, all’INPS territorialmente competente) e certificato di iscrizione nelle liste del Collocamento Obbligatorio.

Nel caso in cui il lavoratore sia iscritto al di fuori della Provincia di Roma,  l’azienda dovrà presentare un certificato di iscrizione aggiornato rilasciato dal Centro per l’Impiego di appartenenza.

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al  Centro per l’Impiego di competenza o al

NUMERO VERDE LAVORO 800.81.82.82
Fax 06.97241209 per richieste complesse

mail: 800818282@cittametropolitanaroma.gov.it

per informazioni relative alle comunicazioni obbligatorie:

mail: supportoco@cittametropolitanaroma.gov.it

pec: supporto.co@pec.cittametropolitanaroma.gov.it 

 

Il prospetto informativo

Le convenzioni

Esclusioni dagli obblighi per particolari settori

L'esonero parziale

La sospensione dagli obblighi occupazionali

La compensazione territoriale

Computabilità lavoratori divenuti inabili in costanza di lavoro

L'esonero autocertificato

Agevolazioni per le assunzioni disabili

 

 

Contatti

Dipartimento III - Servizi per la Formazione e per il Lavoro

Via Raimondo Scintu, 106 - 00173 Roma

 

Call Center/Contact Center

Numero Verde Lavoro 800818282

attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.45

Zircon - This is a contributing Drupal Theme
Design by WeebPal.